La Storia

La Storia

by admin

Vianini nasce nel 1892 anno in cui la Società in Accomandita G. Vianini & C. realizza a Roma il suo primo stabilimento industriale per la produzione di manufatti in cemento. A partire dal 1908 le attività proseguiranno sotto l’insegna “Società Anonima per l’esercizio degli stabilimenti G. Vianini & C. per lavori in cemento e affini” la cui ragione sociale successivamente diventerà “Vianini Spa”.

Inizialmente Vianini si dedica alla prefabbricazione di varie tipologie di manufatti in cemento. In particolare la Società è attiva nella produzione di mattonelle artistiche destinate alla pavimentazione di prestigiosi siti (p.e: Villa Torlonia), e dal 1907, di traverse ferroviarie in cemento armato e di travi tubolari Siegwart per solai.

Intorno al 1920 Vianini si espande all’estero aprendo una sede a New York per la commercializzazione di mattonelle artistiche in mosaico disegnate dai più noti artisti italiani dell’epoca.

 

Successivamente la Società si specializza nella costruzione di tubi in cemento armato con un proprio sistema brevettato “Vianini” che avrà grande successo sia in Italia che all’estero.

Tra le principali commesse in questo periodo figurano l’Acquedotto Pugliese (la più imponente opera di distribuzione idrica mai realizzata), l’Acquedotto Favara – Agrigento e diversi acquedotti per conto della società Montecatini.

Sul finire degli anni ’20 Vianini mette a punto una nuova tecnica di precompressione nella fabbricazione di tubi in calcestruzzo e sempre in questo periodo i tubi Vianini vengono utilizzati per la realizzazione dei giochi d’acqua di Villa d’Este a Tivoli.

Nel dopo guerra le attività Vianini si intensificano tanto in Italia che all’estero ( Argentina, Venezuela, U.S.A.) con la creazione di nuovi stabilimenti nei quali ai manufatti tradizionali in cemento e calcestruzzo si affiancano anche altri prodotti come canalette per irrigazione, traverse ferroviarie in cemento armato precompresso, pali in cemento armato centrifugato per linee aeree e per fondazioni, travi tubo in cemento armato, conci per il rivestimento di gallerie, dolos per opere marittime.

Negli anni Vianini realizza oltre 13.000.000 di traverse ferroviarie di diverse tipologie divenendo una delle più importanti industrie produttrici di traverse in cemento armato precompresso monoblocco in Italia ed un importante produttore di traverse biblocco “Vagneux” in cemento armato vibrato.

Contemporaneamente si è sviluppata la produzione di tubi in cemento armato il cui impiego è stato nel tempo esteso dagli acquedotti per adduzione irrigua e di acqua potabile, agli acquedotti industriali e alle condotte di raffreddamento degli impianti termoelettrici e termonucleari.

Negli anni Vianini, negli stabilimenti italiani di Binetto, Ginosa e Porto Torres, ed in quelli esteri, ha realizzato quasi 4.000 km di tubi in cemento armato destinati alla realizzazione di importanti infrastrutture idriche come gli acquedotti del Pertusillo, del Coghinas, del Flumendosa, del Sinni, del Lago di Bracciano per la città di Roma ecc..

La Società ha anche prodotto i conci destinati alle gallerie della Linea C della metropolitana di Roma.

 

 

In anni più recenti la progressiva riduzione del mercato dei semilavorati in cemento ha portato la Società ad avviare la dismissione delle proprie attività industriali ed a ricercare una nuova missione che è stata individuata nella gestione immobiliare.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi